Caricamento della struttura in corso... Attendi qualche istante!



Script prelevato su La camera dei blog

09/12/10

PROBLEMI CON LA GATTA

 
 
Due amici si incontrano.
"Come va?"
"Mah! Un problema ce l´ho. La gatta mi ha fatto 15 gattini. Non li vuole
nessuno, dove li piazzo?"
"E buttali, no?"
"Ma sei una bestia!"
"Ma per buttare intendo dire di lasciarli lontani da casa, magari vicino a
qualche centro sportivo, dove qualcuno se li prende. Oppure vicino a un
ristorante, che si trovano da mangiare e sopravvivono. Per esempio, tu
abiti
a Baggio, no? Ecco, li porti alla Canottieri, lungo il Naviglio, e li lasci
vicino all´ingresso."
"Grazio, domani vado."
 
Passa un giorno e l´amico lo richiama: "Ah, ma ci credi? Sono ritornati
tutti e 15 a casa stamattina. Come caspita avranno fatto???"
"E´ l´istinto. Non preoccuparti, portali più lontano, alla Darsena. Ci vai
di notte quando tutti i locali della zona sono chiusi, e li molli."
 
Passa un altro giorno e l´amico gli ritelefona: "Porca vacca, sono tornati
a
casa tutti, non ne mancava neanche uno! Neanche c´avessero il navigatore
satellitare!!!"
"Ah, sì? A mali estremi... Devi complicare il percorso. Fai come ti dico:
vai
fino in Via Ripamonti, arrivi quasi all´incrocio con la tangenziale, poi
giri per l´Abbazia di Chiaravalle, segui la strada che attraversa le
campagne costeggiando i fossati. Arrivi a Poasco e prosegui a sinistra.
Quando arrivi a San Donato ti porti nella zona industriale, vai verso
Rogoredo, ti infili in via Toffetti, attraversi l´Ortomercato, fai tutto il
viale Ungheria, incroci via Mecenate, passi sotto la tangenziale, arrivi a
Ponte Lambro. Prendi la via Rilke e vai fino in fondo, dove c´è una
stradina
che ti porta agli orti. Prendi il 2° sentiero a sinistra, fai la curva ad
"S", passi un ponticello, segui il sentiero fino alla terza baracca, giri a
destra e lì c´è uno stagno dove vanno a pescare le rane. Li lasci lì e te
ne
vai. Chiaro?"
"Chiarissimo! Grazie, sei un genio!"
 
Passano 3 giorni e l´amico gli ritelefona.
"Allora, te ne sei liberato?"
"Ma vaffanculo!!! Sono appena rientrato. Se non seguivo i gatti col cazzo
che tornavo a casa!!!"
 
 

16/11/10

Carabinieri sulla neve

 
 
Tre carabinieri ritornano in una località turistica invernale in Austria 
dove l'anno prima avevano già trascorso una settimana bianca.
Vanno nello stesso albergo dell'anno prima e chiedono all'albergatore di 
poter trascorrere la vacanza nella stessa camera dell'anno prima.
L'albergatore, visto che la camera è libera, dà loro le chiavi.
I tre poi chiedono di poter avere lo stesso maestro di sci dell'anno prima,
e l'albergatore chiede loro cognome e nome del maestro di sci in modo da 
contattarlo.
Allora il primo dice: "Mi sembra si chiamasse Franz".
Ma l'albergatore fa notare loro che, di Franz, in Austria è pieno.
Il secondo dice: "Mi sembra che fosse alto, biondo e con gli occhi azzurri".
L'albergatore però fa di nuovo notare che in Austria sono moltissime le 
persone alte, bionde con gli occhi azzurri che si chiamano Franz.
Allora il terzo dice: "Mi sembra che avesse 3 palle!".
L'albergatore stupito chiede: "Ma come tre palle??!?".
Ed uno di loro: "Si, mi ricordo... un giorno eravamo sulle piste con lui che 
ci insegnava ed è passato un suo amico che gli ha detto: "Ciao Franz, come 
vanno i tre coglioni?..."
 
 

27/09/10

IN TEXAS



In Texas un ometto entra nel fast-food di una stazione di servizio, ordina hamburger, patatine e birra e si siede a un tavolino.  
Tre motociclisti della terribile banda degli Hell's Angels appoggiati al bancone del bar lo puntano, e appena la cameriera lo serve si avvicinano al suo tavolo e uno gli frega mezzo hamburger, l'altro si beve la birra ed il terzo, ridendo, si ficca in bocca una manciata di patatine. 
Il tizio non alza neppure lo sguardo, si alza, va alla cassa, paga ed esce. 
Dopo un momento uno dei motociclisti ridendo dice al barista:
"Ehi, hai visto che merda di uomo?". 
E il barista:
"Anche come autista non vale molto... uscendo col suo autotreno e' passato in pieno sopra alle vostre tre moto".

 

20/09/10

LA MORTE DELL'ELEFANTE



Allo zoo, il guardiano piange:
"Perchè piange buon uomo?"
"E' morto un elefante"
"Gli era molto affezionato?"
"Affezionato un corno, sono io che devo scavargli la fossa!"


13/09/10

NELLA CASERMA



Caserma dei carabinieri. Entra l' appuntato:
"Maresciallo, ho combinato un guaio: mi sono chiuso fuori dalla macchina. Le chiavi sono all'interno e non riesco ad infilare la mano nella fessura del finestrino rimasta aperta".
"Sveglia appuntato!! prenda un pezzo di fil di ferro e cerchi di sbloccare la sicura".
L'appuntato, tutto contento, esce, si dirige verso la macchina e inizia l'operazione. Nel frattempo dal maresciallo entra un altro appuntato che sta ridendo a crepapelle.
"Ma che fa ?! Ride nel mio ufficio ?".
"Guardi ho appena visto una scena...C'e' uno scemo che si e' chiuso fuori dalla macchina e prova ad aprirla con un fil di ferro... Ah! Ah!".
"E allora? A me sembra una buona idea... Infatti gliel'ho suggerita io !!".
"Si', ma vede, il fatto e' che in macchina c'e' il collega che gli sta dicendo: "A destra, a destra, sinistra, sinistra".


06/09/10

ALL'UFFICIO POSTALE

 
 
All'ufficio postale, un uomo blocca una donna per un braccio:
- Signora... lei perché non fa la coda?!?
La donna, passandosi una mano tra i capelli con disinvoltura:
- Perché mi piacciono così, sciolti...

30/08/10

L'ELEFANTE E LE FORMICHE



Un elefante passando sopra a un formicaio lo distrugge per cui le formiche infuriate gli saltano addosso, ma lui con un colpo di proboscide se le scrolla tutte di dosso tranne una che gli rimane sul collo. 
 Le altre da sotto le gridano:
"Strozzalo!".


16/08/10

NEL CARRO ARMATO



Durante la lezione di teoria un ufficiale chiede ai soldati:
- Chi sa dirmi cos'è la cosa più importante nel carro armato?
I soldati cominciano a rispondere, alzando la mano uno per uno:
- I cingoli...
- Il carburante...
- Le munizioni...
- La ricetrasmittente...
L'ufficiale:
- NO! Ricordatevi bene: la cosa più importante in un carro armato è NON SCOREGGIARE!!!


09/08/10

IL NUOVO GALLO NEL POLLAIO



Un giorno un allevatore comprò un gallo nuovo.
Quando lo mise nel pollaio il vecchio gallo gli fece una proposta:
"Visto che le galline sono tante, dividiamocele e lascia a me quelle più anziane".
Il gallo giovane non accetto.
Il gallo vecchio insistette dicendo:
"Quelle vecchie sono poche e mi conoscono da tanto tempo, non ci perdi molto".
Il gallo giovane continuò a rifiutare.
Il gallo vecchio fece una nuova proposta:
"Facciamo una gara di corsa, tu mi dai solo tre passi di vantaggio visto che sono più vecchio, se tu vinci hai tutte le galline, se vinco io mi tengo le vecchie, vince chi fa per primo tre giri del pollaio".
Il gallo giovane accettò.
Iniziarono la gara e dopo due giri si sentì uno sparo di fucile e l'allevatore si sentì urlare:
"Il questa settimana è gia il terzo gallo omosessuale che mi vendono!"


03/08/10

L'ASINO E IL MAIALE



In una fattoria ai piedi di una collina un maiale prende in giro un asino:
"Ma non ti sei scocciato della vita che ti fanno fare? Tutti i giorni ti svegliano presto, ti caricano di un sacco di roba e devi andare sulla cima di quella collina, anche più volte al giorno. Inoltre la sera finisci di lavorare molto tardi e non ti nutrono benissimo. Io invece non faccio niete tutto il giorno e mi danno tante cose buone da mangiare, ahahahah!!!!".
A questo punto l'asino si avvicina al maiale, lo osserva bene e gli dice:
"Però tu non mi sembri il maiale che c'era l'anno scorso!"


29/07/10

I CARABINIERI E IL REGALO ALLE MOGLI



Due carabinieri decidono di regalare alle rispettive mogli un paio di scarpe di coccodrillo, ma visto che i prezzi risultano esorbitanti, decidono di armarsi di canoa motorizzata ed equipaggiamento da safari per procurarsi le scarpe andando direttamente alla fonte.  
Arrivati sul Nilo i nostri due carabinieri si dividono i compiti, il primo a prua prende al volo tutti i coccodrilli che gli capitano a tiro, il secondo li accatasta a poppa dopo averli tramortiti. 
Ad un certo punto, quest'ultimo si stanca e dopo aver accatastato si e no una settantina di esemplari, urla al compagno:
"Aho! Ne prendiamo un altro soltanto.... se anche quello non ha le scarpe, ce ne torniamo a casa !".


21/07/10

IL TONNO



Un tonno, una sardina, un'aragosta e un gambero decidono di farsi una partitina a poker. Vanno a casa del tonno e dopo un po' che giocano questo fa: 
"Raga, io ho fame, vado di la' a preparare qualche spuntino, torno subito!". 
Il tonno va in cucina e dopo un po' si sente un urlo terribile! L'aragosta, la sardina e il gambero corrono in cucina a vedere cosa è successo e vedono il tonno in una pozza di sangue! Gli fanno: 
"Mio dio stai bene, che è successo?!?!". 
E lui: 
"Cavolo, mi sono tagliato con un grissino!".


16/06/10

APPENA ARRIVATO IN UFFICIO



Appena arrivato in ufficio squilla il telefono.
Il Carabiniere alza la cornetta e dice:
- 'Qual'è la testa di cazzo che osa rompere i coglioni già a quest'ora?'
A quel punto si sente strillare dalla cornetta:
- ...'Lei non ha la minima idea chi sono io!! Sono il Generale!!!!!'
A quel punto il Carabiniere risponde:
- '..e lei sa chi sono IO?'
Il generale sbalordito risponde: 
- 'No.'
A quel punto il Carabiniere dice:
- 'Che culo!' e riaggancia la cornetta.


09/06/10

PADRE E FIGLIO:



- Papà ma le scoregge pesano?
- No, piccolo mio
- Allora mi sono cagato addosso, papà.


02/06/10

IL CACCIATORE E IL PESCATORE



Un cacciatore e un pescatore si narrano ogni volta le rispettive avventure, ma con gli anni sparano frottole sempre piu' grosse.
Un giorno decidono di dirsi per il futuro sempre la verita'. Giorni dopo si vedono e il pescatore racconta: "Ieri sono stato a pescare e ho preso un'anguilla di 20 metri!".
"Boom!".
"Ma eravamo d'accordo che nessuno metteva in dubbio i racconti dell'altro".
"Va bene, ci credo".
E' la volta del cacciatore di raccontare le sue avventure: "Ieri sono stato sui monti e ho abbattuto un alce enorme, ma sono stato sorpreso dal guardiacaccia e quindi gli ho dovuto sparare".
"Ma cosa mi dici?".
"Certo! Poi sono scappato in auto, ma mi ha fermato la polizia e allora sono stato costretto a sparare pure a loro".
"Ma va la', ma cosa mi dici?".
"E poi mi sono nascosto in un bar e sono stato circondato da una folla che mi voleva linciare; allora ho preso il fucile...".
"E la miseria! Non mi vorrai far credere che...".
E il cacciatore: "Senti, o accorci l'anguilla o faccio una strage!"


26/05/10

TRASFERIMENTO DI UFFICIO



Hanno trasferito il mio ufficio dentro il w.c. aziendale, qualcosa mi dice che vogliono mandarmi a cagare..!!


12/05/10

CANI E CARABINIERI

 

 

Due carabinieri ad un posto di blocco .

-Mò scomettiamo che farò una multa? 

L'altro:

-o.k.!...

Arriva un auto ,s'accosta,uno chiede i documenti , l'altro guarda intorno...non trovando niente la sig.ra chiede di poter andare via ...ma ad un tratto uno dei due vede un cane di grossa taglia nei sedili posteriori e dice:

- lo sà che i cani di grossa taglia devono essere divisi dalla rete?

lei:

- ma è di peluche!!

lui:

- non mi interessa di che razza sia !!!! MULTA !!!

 

 

07/05/10

NEL DESERTO

 

 

Un turista si è perso nel deserto e vaga da giorni con una sete terribile. Finalmente incontra un beduino e gli chiede dell'acqua, ma questi risponde: - Non ho acqua, ma se vuole vendo cravatte. - No, grazie, volevo dell'acqua - e prosegue il suo cammino.
Poco dopo incontra un secondo beduino a cui chiede dell'acqua, ma... anche questo risponde: - Non ho acqua, però vendo cravatte.
- Non voglio cravatte, ma acqua !!!!
Finalmente arriva ad un'oasi, sta per entrare ma un tizio lo ferma: - Mi dispiace signore, ma da noi è obbligatoria la cravatta!

 

 

24/04/10

L'UBRIACO E IL LAMPIONE



Un ubriaco bussa ad un lampione. 
L'amico:
- E' inutile che bussi... non c'è nessuno dentro!
- Lo dici tu... non vedi che la luce è accesa?!?


17/04/10

IL SOGNO DI PIERINO:



Pierino si sveglia piangendo
"Buuuuuuuuuuh" 
La mamma gli chiede:
"Ma Pierino, cos'è successo?"
"Ho sognato che la scuola stava bruciando"
"Ma dai Pierino, era solo un sogno!"
"Appunto!!!"


12/04/10

UN COMICO AL BAR



Un comico sta raccontando delle barzellette al pubblico in un bar:
"Adesso ve ne racconto una sui carabinieri". 
Dal fondo della sala: 
"Guardi che io sono dell'arma". 
"Bene a lei la spiego dopo!".


06/04/10

UN PAZZO



Un pazzo vede un fiammifero per terra...
Lo raccoglie... 
lo accende... 
lo spegne... 
se lo mette in tasca ed esclama:
- Bene, questo funziona, me lo tengo!!! -


30/03/10

AL CINEMA



Un tipo va al cinema e compra un biglietto...
Dopo 5 minuti torna e ne compra un altro, e poi un altro, e un altro alla fine la commessa gli chiede:
"Ma perchè compra tutti questi biglietti?" 
il tipo:
"Quello scemo dell'entrata me li strappa tutti!"  

 

24/03/10

FAMIGLIA PREISTORICA. IL PADRE COMMENTA LA PAGELLA DEL FIGLIO



"4 IN ITALIANO LO CAPISCO:É POCO CHE PARLIAMO.
4 IN MATEMATICA LO CAPISCO:LE NOSTRE MENTI NON SI SONO ANCORA EVOLUTE, 
MA 4 IN STORIA? DAAI, SONO DUE CAZZATE!!!"


20/03/10

DUE BAMBINI


 
 
Un bambino ad un altro: "Ti scappa la cacca?" "No, quando la faccio rimane lì"
 
 

06/03/10

PRIMA O POI CI SI RIVEDE:



Due amici si incontrano dopo lungo tempo:
"Come vanno gli affari, Gino?"
"A rotoli"
"Sul serio?"
"Si,vendo carta igienica"


25/02/10

IL FAMOSO MINESTRONE



C'è una trattoria a Genova famosa per il suo minestrone, il problema è che, in quanto trattoria, ne fa un po' e quando è finito è finito. Arriva un tizio a pranzo e non trova il minestrone così, consigliato dall'oste, ordina una zuppa.
Seduto di fronte a lui c'è un signore che legge il giornale con davanti un piatto di minestrone fumante. Approfittando del fatto che fosse distratto dal giornale, il tizio prende una cucchiaiata di minestrone dal piatto del dirimpettaio e lo trova squisito. A quel punto approfitta e si prende un'altra cucchiaiata. E poi un'altra ed un'altra ancora. Fino a che non arriva al fondo del piatto dove trova un pettine con un groviglio di capelli e... BBBLEAURGH... vomita tutto nel piatto!
Il signore di fronte abbassa lentamente il giornale e fa:
- E' arrivato anche lei al pettine? 


14/02/10

AMICI AL BAR



Due amici al bar:
- Sai, mia moglie si lamentava spesso perché voleva più libertà...
- E tu cos'hai fatto?
- L'ho accontentata. Ho ingrandito la cucina...


04/02/10

PIERINO E L'IDIOZIA



"Se in questa classe c'e' qualche idiota si alzi in piedi"
Fa la maestra con tono sarcastico alla classe. Dopo un lungo silenzio, Pierino si alza. 
"Bene, Pierino, dimmi perche' tu ti consideri un idiota??".
"Sinceramente non penso di esserlo" dice lui
"ma non mi piaceva che lei fosse in piedi tutta sola..."


26/01/10

ZANZARE AL TEATRO



Una zanzara dice alla mamma:
"mamma stasera vado a teatro"
e la mamma:
"va bene,tesoro. Ma stai attenta agli applausi!!!"


19/01/10

CORRI CHE FA BENE



Una lepre corre come un'ossessa nel bosco, improvvisamente incontra un cerbiatto sbragato sotto un albero che si rolla una canna. 
- Che fai, sei matto? Qua in mezzo alla natura, all'aria pulita, ti fai le canne?Dai, alzati e corri con me che ci alleniamo! 
- Hai ragione.
fa il cerbiatto, lascia il mozzicone e si mette a correre con la lepre. Mentre corrono, incontrano una volpe, che si sta preparando una striscia di coca su uno specchietto. 
- Ma dai..., dice il cerbiatto, siamo qui in mezzo alla natura e tu sniffi la coca? Vieni a correre con noi, che ti ossigeni i polmoni!
- Avete proprio ragione, 
Risponde la volpe, e si mette a correre con loro. Più in giù incontrano un lupo, che col laccio emostatico tra i denti e la siringa pronta, sta riscaldando su un cucchiaio l'eroina. 
- Ma non ti vergogni, siamo qua in mezzo alla natura e tu ti buchi? gli fa la volpe. Vieni a correre con noi, che ti fa bene! 
- Ma andate un po' a fare in culo! risponde il lupo. Possibile che ogni volta che quella testa di kazzo di una lepre prende l'ecstasy, ci dobbiamo mettere tutti a correre come stronzi nel bosco..?!?!


12/01/10

IL PAPPAGALO E GLI SCHERZI TELEFONICI



Un pappagallo e' solito fare scherzi telefonici. Un giorno ordina 1000 Kg di nafta e ovviamente fa addebitare la spese al padrone. Scoperto l'autore del costoso scherzo il padrone afferra il pappagallo, lo rinchiude in uno stanzino buio e lo inchioda per le ali al muro. Quando i suoi occhi si sono abituati al buio intravede dall'altra parte della stanza un crocefisso e gli chiede: "Tu chi sei? ". "Sono Gesu' Cristo". "E da quanto tempo sei qui?". "Da quasi 2000 anni". E il pappagallo: "Cavoli! Ma quanta nafta hai ordinato?".


01/01/10

TRA IMPRENDITORI:



Un imprenditore ad un altro:
"Come mai i tuoi impiegati arrivano sempre così puntuali?"
L'altro:

"Facile, 30 impiegati e solo 20 posti auto."


PUBBLICITA'

Per andare nel blog (momentaneamente) ufficiale della band cliccare sulla batteria qui sotto: P.S.: E' sotto lavori in corso!!! Ma se ci fate un giro potrete dirci che ne pensate, Grazie a chi ci farà un giro.

Photobucket

Air Hockey

WRX Racing

Fonte METEO

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget